The IRC Prelude

By David Caraballo (DC-itsme) and Joseph Lo (Jolo)

version 1.1.4, updated 3/20/98

translation by Alessio Roberti Vittory

La versione originale di questa pagina si trova a: <http://www.irchelp.org/ir chelp/new2irc.html>

Altre versioni: Español | Français | Deutsch | Greek | Indonesia | Italiano | Nederlands | Portugues | Turkce

Contenuti

  1. Cosa e’ IRC, e come funziona?
  2. Alcuni dettagli
  3. Parlare, e inviare comandi
  4. Dove andare
  5. Alcune faccette e il gergo
  6. Qualche consiglio
  7. Problemi con i server IRC, e scegliere un server
  8. Aiuto piu’ dettagliato
  9. Un ultimo avvertimento

1. Cosa e’ IRC, e come funziona?

IRC (Internet Relay Chat) fornisce un modo per comunicare in tempo reale con persone di ogni parte del mondo. Consiste di un certo numero indipendente di networks (o “nets”) formati da IRC servers, macchine che consentono agli utenti di connettersi a IRC. I nets piu’ grandi sono EFnet (Il primo IRC net, frequentato spesso piu’ di 32.000 persone contemporaneamente), Undernet, IRCnet, DALnet, e NewNet.

>

Generalmente, l’utente (come te) lancia un programma (chiamato “client”) per connettersi ad un server appartenente ad uno dei net IRC. Il server gestisce informazioni a e da altri server sullo stesso net. I client consigliati sono:

>

>

Assicurati di leggere la documentazione relativa al tuo client!

>

Una volta connesso ad un server IRC appartenente ad un network IRC, sarai in grado di entrare (join) in uno o piu’ “canali” (channels) e di conversare con le altre persone presenti. Su EFnet, ci sono spesso piu’ di 12.000 canali, ognuno con un proprio argomento (topic). Le conversazioni possono essere pubbliche (cioe’ ognuno presente nel canale puo’ leggere quello che scrivi) o private (i messaggi sono visti solo da due persone, che possono o non possono essere nello stesso canale). IRC non e’ un “gioco”, e ti raccomando di trattare le persone che incontrerai su IRC con la stessa cortesia con cui parleresti di persona o al telefono, altrimenti ci potrebbero essere delle serie conseguenze.

>

[ Contenuti ]


2. Alcuni dettagli

I nomi dei canali di solito iniziano con il simbolo #, come nel caso di

irchelp.Gli stessi canali sono divisi tra tutti i server IRC sullo stesso

net, percio’ non e’ necessario collegarsi allo stesso server IRC dei tuoi amici. (Esistono anche dei canali i cui nomi iniziano con un & invece di un #. Questi canali non sono divisi da tutti i server sul net ma sono presenti localmente, solo su quel particolare server.)

>

Ogni utente e’ conosciuto su IRC tramite il suo “soprannome” (nick), come ad esempio smartgal o FunGuy. Per evitare conflitti con altri utenti, e’ meglio utilizzare un nick che non sia troppo comune, ad esempio “john” non e’ una buona scelta. Su alcuni net, i nick non appartengono a nessuno, e neanche i canali. Questo puo’ causare dei conflitti, se tieni in modo particolare ad essere l’unico proprietario del tuo nick, potresti preferire dei network che utilizzano dei “servizi” (services) come ad esempio Undernet, DALnet, o altri network minori.

>

I canali sono mantenuti da operatori, chiamati comunemente “ops” che controllano il canale decidendo chi puo’ unirsi (effettuando un “ban”, un esilio verso alcuni utenti indesiderati, impedendo loro l’accesso), chi deve andarsene (effettuando un “kick”, buttando fuori la persona dal canale), in alcuni casi anche chi puo’ parlare (i cosidetti canali “moderati”)! Gli operatori (ops) hanno il pieno controllo del proprio canale, e le loro decisioni sono inopinabili. Se ti capita di essere in ban (esiliato) da un canale, spedisci un /msg all’operatore del canale chiedendo gentilmente di rientrare (consulta il comando /who nella sezione seguente per imparare come rintracciare gli ops). Se gli operatori ti ignorano o il tuo /who non da risposta perche’ il canale e’ in modalita’ segreta (+s), non ti resta che cercare un altro posto ove tu sia benvenuto.

>

Gli IRC servers sono gestiti da amministratori IRC (IRC admins) e da IRC operators, o “IRC ops”. Gli IRC ops gestiscono i propri server e, su EFnet ed altri networks, non sono coinvolti in dispute personali, takeover dei canali, fornire privilegi operatore perduti, etc. _Non _sono “IRC cops.” (poliziotti IRC)

>

[ Contenuti]


3. Parlare, e inviare comandi

Comandi e testo sono digitati nello stesso posto. Per definizione, i comandi sono preceduti dal simbolo / . Se possiedi un client dotato di interfaccia grafica come mIRC per Windows, alcuni comandi possono essere eseguiti cliccando semplicemente delle icone con il puntatore del mouse. In ogni caso, si consiglia vivamente, di imparare prima i comandi base di IRC. Quando stai inserendo un comando, devi prestare attenzione alle spaziature e alle maiuscole. I comandi di base funzionano su tutti i maggiori client.

>

Sotto ci sono alcuni esempi. In questi, si suppone che il tuo nick sia “yournick”, e che tu sia presente sul canale #coolness.

>

La tua amica “MaryN” si trova su #coolness insieme a te, mentre il tuo amico “Tomm” e’ su IRC ma non e’ presente nel tuo stesso canale. Puoi utilizzare questi esempi generali sostituendo i nick e i nomi dei canali.

>

Quello che scrivi

Quello che succede

>

/join #coolness

Entri nel canale #coolness.

>

/who #coolness

Ottieni alcune informazioni sugli utenti che sono nel canale.

@ = op del canale, mentre * significa IRC op.

>

hello everyone

Tutti quelli in #coolness vedono hello everyone. (Non occorre che tu scriva il tuo nick.)

>

/me is a pink bunny

Tutti quelli in #coolness vedono * yournick is a pink bunny

>

/leave #coolness

Lasci il canale.

>

/whois Tomm

Ottieni alcune informazioni su Tomm o qualsiasi altro nick tu abbia specificato.

>

/whois yournick

Queste sono le informazioni che gli altri possono ottenere su di te.

>

/nick newnick

Cambia il tuo nick in “newnick”

>

/msg Tomm hi there.

Solo Tomm vede il tuo messaggio (non e’ necessario essere presenti sullo stesso canale per far si che questo comando venga eseguito).

>

/ping #coolness

Ottieni informazioni sul ritardo (chiamato anche lag) tra te e tutti quelli su #coolness.

>

/ping Tomm

Ottieni informazioni sul ritardo solo fra te e Tomm.

>

/dcc chat MaryN

Questo spedisce a MaryN una richiesta per una sessione di chat dcc. MaryN scrive /dcc chat yournick per completare la connessione. La chat DCC e’ piu’ veloce (senza lag) e piu’ sicura del /msg.

>

/msg =MaryN Hi there!

Una volta che la connessione DCC e’ stata stabilita, utilizza la sintassi /msg =nick message per scambiare mesaggi (nota il segno uguale =).La DCC non passa attraverso i server, percio’ non e’ influenzata dal lag del server, dai net splits, ecc.

>

/help

Questo funziona sulla maggior parte dei client. Provalo!

>

/quit good night!

Chiudi IRC completamente, con il messaggio di uscita (part) in maniera che gli altri vedano “*** Signoff: yournick (good night!)”.

>

NOTA: Quando non sei dentro un canale, le linee inserite che sono prive del simbolo / iniziale, non hanno effetto, e alcuni comandi possono funzionare in maniera differente oppure non funzionare affatto.

>

[ Contenuti ]


4. Dove andare

Puoi imparare molto entrando in un canale (join) e semplicemente ascoltando e parlando con altri per un po’. Chi inizia puo’ provare con questi canali:

new2irc, #newuser, #newbies, o #chatback. Alternative piu’ affollate sono:

chat, e #ircbar.

>

Per avere aiuto sul client mIRC, prova a entrare in #new2mirc oppure #mirchelp. Per avere aiuto su argomenti generali legati a IRC, entra in #irchelp.

>

Per formare un tuo canale con il nome #mychannel (dove #mychannel non e’ gia’ presente), digita /join #mychannel. Il canale e’ creato e tu vieni automaticamente eletto come op.

>

[ Contenuti ]


5. Alcune faccette e il gergo

:-) e’ una faccetta sorridente, piega la testa a sinistra per vederla. Allo stesso modo, :-( e’ una faccetta triste ;-) e’ un occhiolino :~~( e’ un pianto, mentre :-P e’ qualcuno che ti sta facendo una linguaccia. :-P ~~ e’ una pernacchia. (-: e’ un sorriso a sinistra, ecc. Ci sono centinaia di queste faccette.

>

Questi sono alcuni degli acronimi piu’ comunemente utilizzati in IRC:

>

>

brb =  be right back      (torno subito)

bbiaf = be back in a flash

bbl =  be back later

ttfn = ta ta for now

np  =  no problem   (nessun problema)

imho = in my humble opinion (secondo me)

lol =  laughing out loud (ridere ad alta voce)

j/k = just kidding (per indicare che si sta scherzando)

re  =  hi again, as in 're hi' (ciao di nuovo)

wb = welcome back (bentornato)

wtf =  what the f--k

rtfm = read the f--king manual

rotfl = rolling on the floor laughing (rotolare a terra dalle risate)

>

 placeholder;

>

[ Contenuti ]


6. Qualche consiglio

Etichetta

Scrivere utilizzando solo lettere maiuscole, IN QUESTO MODO, e'

considerato “urlare” e dovrebbe essere evitato. Allo stesso modo, cerca di non ripetere le stesse frasi oppure di “floddare” il canale con molte linee di testo alla volta. Assicurati di utilizzare la terminologia corretta, per esempio “channel”, e non “chat room”, e “nick”, non “handle”.

>

Mentre sei in un canale, segui la liena adottata dagli op presenti. Se entri in antagonismo con loro, puoi essere “kicked” (cacciato) fuori dal canale ed e’ possibile anche che tu venga “banned” (esiliato) cioe’ impedito a rientrare. D’altra parte, alcuni ci sono channel operator che sono facilmente irrascibili e possono effettuare su di te un kick o un ban senza una ragione valida. In questi casi, o se qualcuno in canale ti sta scocciando, lascia semplicemente quel canale, ce ne sono altri migliaia. .

>

Disconnesso utilizzando /list?

Se vieni disconnesso mentre utilizzi il comando /list command, prova a

cambiare server, altrimenti, liste recenti dei canali sono disponibili sul WWW all’indirizzo <http://www.irchelp.org/irchelp/chanlist/>.

**Imbarazzo e attacchi personali **

Se qualcuno inizia a metterti in imbarazzo o a floddarti (grandi

porzioni di testo in una sola volta), lascia il canale oppure utilizza il comando /ignore. Per ulteriori dettagli, gli utenti mIRC possono consultare la pagina relativa al flood protection, gli utenti ircII possono digitare /help ignore. E’ una buona idea quella di settare il proprio user mode (modalita’ utente) in +i (invisibile) per evitare messaggi indesiderati e imbarazzanti, se sei “invisibile” generalmente solo gli utenti che sono sul tuo stesso canale possono determinare quale nick stai attualmente utilizzando.

>

Se qualcun altro cerca di bloccare il tuo sistema o di disconnetterti, consulta la pagina Denial of Service or “Nuke” Attacks. Puoi anche realizzare dei file di log registrando l’accaduto e realizzare un log and report abuse quando questo viola le regole del server, che puoi consultare digitando /motd.

>

[ Contenuti ]


7. Problemi con i server IRC, e scegliere un server

A questo punto, sei pronto per “chattare” su IRC. Per la maggior parte, i comandi elencati sopra sono sufficienti ai principianti, ma le cose possono anche andare storte su IRC.

>

Net splits

I [Networks](/irchelp/networks/) possono dividersi (si ha allora un "net

split”), col risultato di dividerti dagli utenti con cui stavi parlando. Questi split di solito sono di breve durata, e molto frequenti alcuni giorni.

Lag

Un problema molto piu' frequente e' quello del "lag" (ritardo), si ha

quando e’ presente un notevole ritardo tra il momento in cui tu scrivi qualcosa e quello in cui qualcun altro riesce a leggerlo. Scegliere un server vicino a te e’ uno dei modi per ridurre il lag. Il lag puo’ essere misurato utilizzando il comando /ping (consulta la sezione comandi sopra). Una volta trovato un server migliore, il comando per cambiare server e’ /server server.name.here.

Lista dei server

Sulla maggior parte dei client, scrivendo /links si ottiene una lista

dei server presenti sul net scelto al momento. Usa questo comando con moderazione, non piu’ di due volte consecutive, o potresti essere scambiato per un “link looking” (cioe’ una persona che causa intenzionalmente rallentamenti utilizzando inutilmente dei comandi).

 placeholder;

Ping? Pong!

Utenti [mIRC](/irchelp/mirc/) : _Ping? Pong!_ nella vostra status window

significa soltanto che il server vi ha inviato un ping per assicurarsi che voi siate ancora connessi, e il vostro client ha risposto automaticamente con un pong. Non c’e’ niente di anormale in questo.

**Note sulla chat DCC **

Il comando di chat /dcc puo' essere utilizzato per stabilire una

connessione uno-a-uno che non risenta del lag e non sia interrotta dai net split! Controlla la tua documentazione per informazioni sul corretto utilizzo. Nella maggior parte dei client, si puo’ stabilire una DCC chat scrivendo /dcc chat nickofotherperson. Per parlare attraverso la connessione, scrivere /msg =nick whatever (ricorda il segno uguale = ). Con mIRC, e’ possibile inoltre iniziare una sessione di chat DCC selezionando la voce _DCC e poi la voce Chat dal menu presente in alto e inserendo poi il nick della persona con cui si desidera chattare. Una nuova finestra verra’ aperta per la sessione di chat DCC.

>

[ Contenuti ]


8. Aiuto piu’ dettagliato

Per altre informazioni circa gli argomenti trattati qui, cosi’ come per informazioni inerenti gli altri comandi, visita il sito web <http://www.irchelp.org>. Potrai trovare diversi help files, come ad esempio:

>

>

Su quel sito web potrai trovare inoltre delle informazioni avanzate relative agli specifici client IRC, inclusi:

>

>

In cerca di altri client? La migliore raccolta si client si trova nel Undernet FTP archive o Undernet WWW archive. I client sono organizzati in gruppi come Windows, Macintosh, DOS, Amiga, Java, etc.

>

Il client mIRC possiede inoltre degli eccellenti file di help scritti da Tjerk Vonck (mirc@dds.nl). Seleziona Ircintro.hlp dal menu Help.

>

[ Contenuti ]


9. Un ultimo avvertimento

Gli script ****IRC **sono dei set di comandi che il tuo client puo’ eseguire. Ci sono in circolazione dei buoni script che pero’ sono stati modificati in maniera che una volta caricati, possono seriamente compromettere la sicurezza del tuo sistema (qualcuno potrebbe impadronirsi del tuo account, cancellare tutti i tuoi file, leggere la tua posta, ecc.).Ci sono anche dei loschi personaggi che cercano di spedire virus e altre cose simili.Proprio come nella vita reale, non accettare nulla da uno sconosciuto. Si sono verificati molte volte incidenti di questo tipo, non solo pochi casi. **Non utilizzare mai uno script sino a che non sei sicuro di quale sia lo scopo di ogni singola linea, anche se a dartelo e’ un tuo amico, il tuo amico puo’ non essere in grado di accorgersi di un “trojans” (cavallo di troia) ben nascosto nello script.

>

Automatic DCC get (una delle opzioni DCC) e’ davvero una cattiva idea! Quando questa opzione e’ settata, sei suscettibile a pericoli che vanno dalla semplice disconnessione dal server fino a cedere ad un altro il controllo del tuo computer. Non poche persone sono incorse in seri problemi proprio a causa del settaggio di questa opzione.

>

[ Contenuti ]


Special thanks to FreeSoft, prysm, hershey, turtle, Ariell, and other #irchelp helpers on EFnet for their many helpful suggestions.

Adesso che hai letto questa guida per principianti, vai su IRC e divertiti! Oppure se sei interessato a imparare dell’altro, dai un’occhiata ai documenti presenti sulla #IRChelp home page.


[ go back | search | help | send email ]

all pages (C) IRCHELP.ORG or original authors